Accesso ai documenti

 E’ il diritto degli interessati ad esaminare ed eventualmente ottenere copia dei documenti amministrativi, salvo il rimborso dei costi. Il diritto di accesso può essere esercitato nei confronti delle pubbliche amministrazioni e dei concessionari di pubblici servizi.

 Si fa presente, che ai sensi dell’art. 22 della legge 241/90 è considerato documento amministrativo ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni, formati dalle pubbliche amministrazioni o, comunque utilizzati ai fini dell’attività amministrativa.

 Tutti i soggetti (cittadini, associazioni, imprese, ecc.) che dimostrino di avere un “interesse giuridicamente rilevante” nei confronti dell’atto oggetto del diritto di accesso. Ai sensi dell’art. 9 del D.P.R. 352/92, il diritto di accesso è riconosciuto anche “alle amministrazioni, associazioni e comitati portatori di interessi pubblici o diffusi”.

Modalità di richiesta accesso agli atti
La richiesta deve essere redatta attraverso il  Modulo e presentata secondo una delle seguenti modalità, per:

All’ Ufficio Relazioni con il Pubblico
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Via Orazio Raimondo,18
00173 Roma

  • di persona, recandovi presso l’ufficio protocollo in Via Orazio Raimondo, 18 piano VI  stanza 650
  • di persona, recandovi presso l’URP in Via Orazio Raimondo, 18 piano terra  negli orari di apertura al pubblico

Attenzione:
allegare alla richiesta di istanza valido documento di riconoscimento del diretto interessato

Si invita a legge la
Guida alla richiesta di accesso ai documenti amministrativi (ex-lege 241-90)